CONDIVIDI

di Gennaro Scollatone

Dopo un periodo di silenzio, Eleaf ripropone in commercio una big battery della serie Istick, cavallo di battaglia che ha fatto la storia del vaping. Abbandonata la compattezza e l’essenzialità del dispositivo, punta invece sulla lunga durata e sulla potenza di erogazione. Tria monta tre batterie 18650 e raggiunge sino a 300 watt di potenza. Combinazione pensata per atomizzatori in sub ohm da polmone, se utilizzata con settaggi più soft garantisce invece lunghissima durata.
Lo schermo Oled è piccolo, identico a quello già utilizzato per le “cugine” meno potenti. Le batterie si inseriscono nella parte inferiore della box. L’atomizzatore in dotazione è un Ello S: contiene 2 millilitri di liquido e monta resistenze prefatte da 0,2 o da 0,4 ohm.
Presto nei negozi italiani, Tria sarà disponibile nei colori verde fosforescente, nero e argento.

NON CI SONO COMMENTI

RISPONDI