CONDIVIDI

di Stefano Caliciuri

Un tubo elettronico da 5mila mAh e 55 watt. È la novità che Aramax ha presentato in anteprima in occasione del VapitalyPro di Roma. La batteria integrata consente di vaporizzare sino a 25 millilitri senza dover essere ricaricata. Prestazioni notevoli considerato che è destinata al cloud chasinge montando resistenze in dual coil prefatte da 0,14 ohm. L’atomizzatore è dotato di chiusura a prova di bambino: per aprirlo ed effettuare il refill occorre infatti premere e svitare contemporaneamente. I fori dell’aria sono posizionati nella parte superiore del tank. Un apposito adattatore consente di portare la capacità da 2 a 5 millilitri. Le dimensioni e il peso sono notevoli e si fanno senture: diametro di 28 millimetri, altezza di 15 centimetri  per quasi 250 grammi di peso. In dotazione c’è anche un adattatore per i drip con attacco 510. Un indicatore luminoso posto in corrispondenza dell’unico tasto (accensione e erogazione) presente sul tubo segnala quando la carica della batteria scende al di sotto del 30 per cento di carica. Power Aramax ha ottenuto le certificazioni CE, FCC, RoHS, WEEE, EU 2016/1416.