Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002

Non solo liquidi, RedLab con Newton aggredisce il mercato hardware

RedLab, società specializzata in liquidi per sigaretta elettronica, amplia il proprio know-how e lancia sul mercato il suo primo atomizzatore brandizzato in casa e interamente a norma Tpd. Ovvero, sia antisgocciolamento che antibambino.
Negli ultimi mesi ha stretto accordi con alcune aziende italiane con cui si forma il nuovo comparto tecnologico di RedLab, munito di strutture in Italia ed in Croazia. In particolare, in Toscana si trovano i laboratori ricerca e sviluppo hardware e design dove vengono curate tutte le fasi, dalla progettazione sino alle certificazioni di ogni nuovo progetto. Il nuovo brand Newton nasce proprio all’interno dei laboratori toscani. “Il nome – spiega Marco Cirincione, amministratore delegato di RedLab – è sinonimo di novità e innovazione legate soprattutto alla prevenzione e alla sicurezza di tutti i prodotti. A brevissimo commercializzeremo l’atom Newton no leak da 22 millimetri con serbatoio da 3,5 ml. Prestazioni elevate ed una sicurezza certificata Tpd compliance al 100 per cento per il sistema di ricarica del liquido. Sarà impossibile che durante il refill il liquido possa fuoriuscire, così come lo sarà anche in caso di ribaltamento del dispositivo. La chiusura è anche childproof. L’atomizzatore sfrutta delle membrane e sistemi di sfiato con effetto di memoria che riprendono la loro posizione iniziale dopo ogni azione di ricarica dall’alto, rendendo quindi l’atom ermetico“.

Articoli correlati