CONDIVIDI

di Stefano Caliciuri

È senza dubbio tra le aziende di hardware rivelazione di questo 2018. Non soltanto per numero di prodotti lanciati sul mercato ma soprattutto per la qualità e la delizia estetica. Dopo il successo ottenuto dalle varie versioni della Tarot, Vaporesso ci riprova con una box ad elevata tecnologia, dedicata agli utilizzatori mediamente esperti. Luxe 220 watt è totalmente digitale e si controlla dallo schermo da 2 pollici. Ha un solo tasto attivabile con una lieve pressione. Un sistema di vibrazione avvisa dell’avvenuto blocco dello schermo.
I controlli sono semplici e intuitivi perché sono tutti presenti nel video: non occorrono quindi complicate o lunghe manovre di gestione del menu per modificare le impostazioni. Il circuito proprietario di Vaporesso è stato implementato da un chip che controlla la ricarica attraverso il cavo Usb: viene immediatamente disattivata durante lo svapo. Una volta terminata l’aspirazione, la ricarica si riavvia automaticamente. La box monta due batterie esterne da 18650 non in dotazione.
Luxe è abbinata in kit con l’atomizzatore Skrr che in Europa è venduto nel formato da 2 millilitri. Interessante la soluzione di distribuzione dell’aria all’interno del tank. Entrando dai fori inferiori, è incanalata dentro la coil per poi essere deviata lungo le pareti esterne, risultando così un flusso sempre caldo e un vapore molto denso. Una ghiera di protezione all’interno della resistenza impedisce la fuoriuscita di liquido o di condensa. Quest’ultima, in particolare, non fuoriesce dai fori dell’aria ma rimane all’interno del tank e rapidamente evaporerà. In dotazione nel kit ci sono due resistenze differenti per avere altrettante rese aromatiche ed esperienze di svapo: QF Strip Coil da 0.15 ohm e QF Meshed Coil da 0.2 ohm. È anche possibile montare le SK Cell da 0,5 ohm da utilizzare in controllo di temperatura (non in dotazione). Il tank è a norma Tpd: occorrono due movimenti per raggiungere il foro di riempimento che a sua volta è ricoperto da una guaina antisgocciolamento.
Il kit sarà disponibile sul mercato italiano a partire dalla seconda metà di settembre.