Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002

Decreto Fiscale, Roccatti: "Un grande risultato grazie all’impegno di tutti"

Lettera aperta del presidente dell'associazione confindustriale in rappresentanza delle aziende di produzione e distribuzione di liquidi per sigarette elettroniche.

Cari soci,
il primo obiettivo, cioè la chiusura del pregresso, è stato raggiunto. Una storica battaglia di Anafe–Confindustria giunge al termine con un risultato estremamente positivo grazie all’impegno, in prima persona, del vicepremier, Matteo Salvini, che ha fatto proprie le nostre istanze e a cui va il nostro sentito ringraziamento.
Questo risultato non sarebbe stato possibile senza l’impegno di tutti e, in particolare, del vicepresidente con delega ai rapporti politici Gianluca Giorgetti, che ringrazio per il grande sforzo profuso in questi mesi, e del vicepresidente Massimiliano Mancini, che da Presidente e Fondatore di Anafe-Confindustria ha iniziato questo percorso e senza il cui impegno la nostra associazione neanche esisterebbe.
La norma produce i suoi effetti fino al 31 dicembre 2018, mentre la nuova normativa fiscale dovrebbe entrare in vigore il 1 gennaio 2019. In questo modo, di fatto, nel momento in cui il decreto fiscale verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il settore potrà finalmente beneficiare di un sistema fiscale adeguato, per andare poi in continuità a partire dal 2019 con la nuova normativa fiscale che sarà approvata a breve con la legge di bilancio.
Abbiamo portato a casa un grande risultato, ma la partita non è ancora finita. Siamo già al lavoro, infatti, per il secondo grande obiettivo, cioè la rimodulazione della tassa nella prossima legge di bilancio. In questo senso, la chiusura del pregresso è un grande segnale di attenzione da parte del governo e ci fa ben sperare sul fronte della tassazione. In questa prospettiva, in vista della discussione e approvazione della Legge di Bilancio, Anafe continuerà a lavorare ascoltando e confrontandosi con tutti gli interlocutori e gli stakeholders al fine di tutelare l’intero settore e le posizioni di tutti.
Non appena il provvedimento sulla chiusura del pregresso, approvato definitivamente in Consiglio dei Ministri, sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, vi comunicheremo ogni dettaglio necessario, anche per i relativi adempimenti amministrativi.
Continuiamo a lavorare uniti per il bene delle aziende Anafe e per tutto il settore delle sigarette elettroniche.

Articoli correlati