Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002
navigazione Tag

ricerca

Gran Bretagna, svapatori in aumento: sono oltre 2,5 milioni

In Gran Bretagna le autorità sanitarie hanno dichiarato che le sigarette elettroniche sono meno pericolose delle sigarette tradizionali e che non bisogna spaventarsi sulle false notizie che spesso vengono diffuse su media e social network. Un gran numero di persone crede che i pericoli derivanti dalle ecig siano identici a quelli da tabacco tradizionale.

Francia, mezzo milione di fumatori in meno grazie alla e-cig

L’istituto francese di prevenzione e educazione alla salute (Inpes) ha condotto una ricerca per verificare le abitudini dei cittadini transalpini in materia di sigaretta elettronica. Il campione ha preso in esame 15mila persone di età compresa tra i 15 e i 75 anni. Emerge che “i rischi provocato dall’utilizzo della sigaretta elettronica sono più lievi […]

Ricerca ancora inadeguata e parziale. Parola di Etter.

Jean Francois Etter è tra i maggiori ricercatori in materia di fumo elettronico. Docente di Salute pubblica presso l’Università di Ginevra, tempo fa diede alle stampe un volume in cui si tracciava la storia della sigaretta elettronica ma soprattutto gli effetti che questa causa nell’organismo. Per sua stessa ammissione i dati non potevano che essere […]

La Stampa, le dieci cose che non sapete sulle ecig

Me lo ero perso ma si è sempre in tempo a recuperare. La Stampa pubblica le dieci cose che non sappiamo sulle ecig. O meglio, che l’utente medio non sa… E dunque è bene diffonderle il più possibile. Finalmente un po’ di obiettività. Ecco la gallery

POLOSA DENUNCIA NEJM PER NOTIZIE FALSE E FUORVIANTI

Riccardo Polosa, responsabile scientifico Liaf, insieme con altri 39 medici e ricercatori, hanno denunciato la rivista scientifica New England Journal of Medicine per aver scritto il falso senza poi correggere quanto sostenuto. Sul numero di gennaio di quest’anno, infatti, si sosteneva che nel vapore delle e-cig risultavano livelli di formaldeide così elevati da risultare molto […]