CONDIVIDI

di Barbara Mennitti

Crediamo nello svapo e confidiamo che questo possa essere una più sicura e salutare alternativa al fumo di sigaretta e vogliamo dimostrarlo in maniera scientifica anche nei pazienti asmatici, su cui attualmente si sa ancora poco”. Questa è la frase di commiato di un test online rivolto ai consumatori di sigarette elettroniche curato dal Policlinico universitario di Cagliari. E sono parole particolarmente confortanti, perché provengono da uno staff di ricercatori che sta studiando il vaping e sui suoi effetti. Il team, guidato dal docente di Immunologia Stefano Del Giacco, infatti, sta raccogliendo dati sugli utilizzatori della sigaretta elettronica percorrendo due strade: quella “dal vivo”, sottoponendo vaper volontari a esami e test di laboratorio, e quella online, catalogando le risposte a un questionario. Particolare attenzione è rivolta agli asmatici e agli effetti dello svapo sulla loro patologia.
Secondo quanto riporta Marcello Cocco sull’Unione Sarda: I dati raccolti sinora sono assolutamente incoraggianti: praticamente tutte le persone che sono state visitate o hanno risposto al questionario hanno rilevato miglioramenti nelle loro condizioni di salute: il 98,7 per cento dice di sentirsi meglio dopo il passaggio”. Buone notizie anche per chi è affetto da asma, visto che il 90% di questi non ha rilevato peggioramenti ed anzi consiglia l’uso dell’ecig. Lo studio, specificano gli autori, è indipendente e non riceve finanziamenti occulti. Per partecipare si può scrivere a studiosvapo@gmail.com, mentre il questionario è raggiungibile all’indirizzo www.svapostudio.ml.