Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 16 al 22 agosto

Tra le leggende che accompagnano una tragedia inattesa come la pandemia c'è adesso quella che vorrebbe coinvolgere le sigarette elettroniche come fattore di rischio di infezione. Tutto parte da un commento pubblicato sulla rivista Lancet. Questo e tanto altro nella consueta rassegna stampa internazionale della settimana.

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 19 al 25 luglio

Uno studio britannico su dati Usa trova che l'e-cig allontana dal fumo i minori vulnerabili, mentre in Canada si rivelano errati i dati che allarmavano sull'effetto gateway. Il Regno Unito valuta se aiutare con il vaping i senzatetto. In Usa il proibizionismo fa volare il mercato nero e l'Fda impone la rimozione di alcuni prodotti dal mercato.

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 21 al 27 giugno

Va ai vaper il primo round in Australia. Le iniziative di protesta, che hanno coinvolto anche politici, hanno convinto il Ministro della salute a posticipare di sei mesi il divieto di importazione di liquidi con nicotina per sigarette elettroniche. In Olanda è al vaglio un divieto sugli aromi, mentre in Germania la riduzione dell'Iva potrebbe far calare il prezzo delle sigarette.

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 14 al 20 giugno

Il Gfn 20 lancia un appello in favore degli strumenti di riduzione del danno, mentre esperti chiedono all'Oms un cambio di rotta. Negli Usa una studiosa apre il dibattito sull'effetto boomerang delle campagne antivaping rivolte ai minori, mentre l'Australia decide di permettere l'e-cig solo dietro prescrizione medica.