CONDIVIDI

di Stefano Caliciuri

Jonathan Rhys-Meyers ne ha combinata un’altra delle sue. mentre era a bordo di un aereo di linea dell’American Airlines che lo stava trasportando da Miami a Los Angeles ha prima violentemente litigato con sua moglie e poi ha svapato. Per la legge americana, mentre il litigio non è perseguibile se non preceduta da denuncia, l’utilizzo della sigaretta elettronica in arereo porta all’arresto. Sceso in aeroporto è stato prelevato dalla polizia federale che però lo ha rilasciato dopo un po’ visto che la compagnia aerea non ha voluto procedere con le formalità penali.
Secondo le testimonianza di alcuni passeggeri del velivolo, l’attore di Sognando Beckham era visibilmente ubriaco già in fase di imbarco. Ma per la legge statunitense è ben più grave svapare rispetto ad usare violenza contro una donna o infastidire le persone a causa della propria ebbrezza.