Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002

La salute si tinge di rosso, Roberto Speranza è il nuovo ministro

Giulia Grillo cede la poltrona in virtù dell'ingresso di Liberi e Uguali nella maggioranza del secondo governo Conte.

Colpo di scena. Il Ministero della Salute passa di mano. Smentite le indiscrezioni della vigilia che davano la riconferma di Giulia Grillo. Invece il vertice notturno tra Giuseppe Conte e la delegazione di Liberi e Uguali ha scompaginato le carte. Il partito della sinistra appoggia il governo ottenendo così un posto per il suo segretario, Roberto Speranza, che andrà ad occupare la guida politica della sanità italiana.
Nato a Potenza il 4 gennaio 1979, sposato con due figli, è laureato in Scienze Politiche. Già deputato (eletto nelle file del Pd) nella scorsa legislatura e componente della Commissione Esteri della Camera, il 20 febbraio 2017 abbandona il Partito Democratico a causa di un acceso dibattito con la maggioranza per la linea attuata dal partito sotto la segreteria di Matteo Renzi. Cinque giorni dopo, assieme ad Arturo Scotto, Enrico Rossi e Pier Luigi Bersani crea un nuovo partito chiamato Articolo 1-Movimento Democratico e Progressista, formato da parlamentari fuoriusciti dal Partito Democratico e da Sinistra Italiana. Nell’aprile 2017 diviene coordinatore nazionale di Articolo 1–MDP. Alle politiche del 4 marzo 2018 con Liberi e Uguali, è stato rieletto deputato nella circoscrizione Toscana. Siede nella Commissione Affari costituzionali. Il 22 luglio viene rieletto coordinatore nazionale di Articolo 1-MDP e il 6 aprile 2019 ne diventa il segretario.

Articoli correlati
404 Not Found

404 Not Found


nginx/1.18.0