Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002

Esplosione di ricordi per la nuova linea di liquidi The Original di Flavourart

L'azienda piemontese lancia in versione scomposta i sei tabaccosi che hanno scritto buona parte della storia della sigaretta elettronica in Italia.

Ha il sapore della nostalgia il rilancio sul mercato della storica azienda Flavourart. Non a caso, la nuova linea di scomposti proposti dalla storica azienda piemontese in collaborazione con Smo-King si chiama The Original, proprio a voler segnalare un ritorno alle origini e a quei gusti che hanno fatto la storia del brand e che sono stati la porta d’ingresso nel vaping per le prime generazioni di consumatori. In formato shot da 20 millilitri – a cui consumatori dovranno aggiungere i 40 millilitri di base neutra o nicotinizzata mancante – arrivano, infatti, sei aromi tabaccosi che tutti i vaper di vecchia data hanno certamente utilizzato almeno una volta.
Si tratta di Cuban Avana, Tuscan Reserve, 7 Foglie, Maxx Blend, Virginia, e Royal, sei declinazioni di tabacco che vanno dalle note più decise e intense, a quelle speziate, a quelle più morbide, fino al collaudato connubio con liquirizia e mentolo. Insomma, sono gli storici aromi di Flavourart, una delle prime aziende italiane a sperimentare in materia di lotta al fumo, che hanno consentito a moltissimi fumatori di abbandonare il tabacco combusto e passare al variegato mondo della sigaretta elettronica.
Una gamma di sapori che l’azienda definisce “un’esplosione di ricordi” ma che al contempo si ispira ai grandi classici che non passano mai di moda. I prodotti Flavourart sono totalmente pensati e realizzati in Italia, “in linea alla mission aziendale che pone al centro i valori di qualità e sicurezza d’uso“. La nuova linea di scomposti The Original sarà disponibile in commercio a partire da lunedì 12 dicembre 2022.

Articoli correlati