Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002
navigazione Categoria

In Evidenza

Lutto nel vaping, muore Simona Succi: indagati i medici

La titolare del negozio di ecig di via Nicolò Biondo a Carpi stava sottoponendosi ad un intervento di asportazione di polipi al naso. Qualcosa deve essere andato storto: non si è più svegliata dall'anestesia. La Procura di Modena ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Boom utilizzatori ecig in Italia: +370% in un anno

I vapers italiani sono circa due milioni, un dato che quadruplica la cifra dell'anno scorso quando erano poco più di cinquecentomila. Il Report è stato diffuso dall'Istituto superiore di sanità in occasione della giornata mondiale anti tabacco.

I…

Regno Unito, il futuro della Tpd è nelle mani dei Lord

La mozione presentata da Lord Callanan alla Camera dei Lord chiede l'annullamento della legge di recepimento della Tpd. La decisione dei lord inglesi rischia di creare un corto circuito fra Regno Unito e Unione europea a pochi giorni dal referendum sulla Brexit.

Vip chiamati a raccolta per il rilancio di Iqos

Presentata a Roma la nuova Iqos di Philip Morris che come per la versione precedente si tratta di un riscaldatore di tabacco che, come da evidenze scientifiche già pubblicate, produce fumo come conseguenza della presenza di tabacco secco.

Slovenia, governo vuole tassa su sigarette elettroniche

Nel corso di una conferenza stampa il ministro Mateja Vraničar Erman ha annunciato che il governo sta studiando l'ipotesi di introdurre una tassazione aggiuntiva sulle sigarette elettroniche a decorrere dal prossimo 20 maggio. L'iter legislativo però è ancora in alto mare.

Ospedale inglese apre le porte al vaping

Il Nottingham University Hospitals NHS Trust revoca il divieto di uso di ecigarette nelle sue pertinenze emanato nel 2014. La decisione è stata presa alla luce delle prove che dimostrano che le sigarette elettroniche siano molto meno dannose del tabacco

Corea del Sud, boom della sigaretta elettronica: +300%

L’uso della sigaretta elettronica in Corea del Sud ha registrato un forte incremento da quando il prezzo delle sigarette tradizionali e del tabacco è stato quasi raddoppiato. L’intento del governo era scoraggiare il tabagismo ed infatti molti coreani si sono rivolti alla meno dannosa alternativa del vapore.

Bambini e nicotina, nuovo studio a stelle e strisce

In aumento dei casi di avvelenamento di bambini sotto i sei anni dovuto ai liquidi per sigarette elettroniche contenenti nicotina. Secondo Gary Smith, direttore del Center for Injury Research and Policy del Nationwide Children’s Hopital di Columbus, in tre anni si è registrato un picco del 1500 per cento.