Testata giornalistica destinata agli operatori del settore delle sigarette elettroniche - Registrazione Tribunale di Roma: 234/2015; Registro Operatori della Comunicazione: 29956/2017 - Best Edizioni srls, viale Bruno Buozzi 47, Roma - Partita Iva 14153851002
navigazione Tag

athra

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 21 al 27 giugno

Va ai vaper il primo round in Australia. Le iniziative di protesta, che hanno coinvolto anche politici, hanno convinto il Ministro della salute a posticipare di sei mesi il divieto di importazione di liquidi con nicotina per sigarette elettroniche. In Olanda è al vaglio un divieto sugli aromi, mentre in Germania la riduzione dell'Iva potrebbe far calare il prezzo delle sigarette.

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 14 al 20 giugno

Il Gfn 20 lancia un appello in favore degli strumenti di riduzione del danno, mentre esperti chiedono all'Oms un cambio di rotta. Negli Usa una studiosa apre il dibattito sull'effetto boomerang delle campagne antivaping rivolte ai minori, mentre l'Australia decide di permettere l'e-cig solo dietro prescrizione medica.

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 27 gennaio al 2 febbraio

Dalla Gran Bretagna un importante studio sull'efficacia dell'ecig, mentre una ricerca australiana ridimensiona la pericolosità della nicotina. Il presidente bielorusso mette i confini al vaping e la Francia si interroga su minori e fumo passivo. Negli Usa l'antitrust vaglia se dare il via libera all'ingresso di Altria in Juul, intanto la startup sarebbe in procinto di sbarcare in India.

SVAPOWORLD – Notizie internazionali dal 18 al 24 novembre

Canada – Nessun picco di consumo di ecig fra i giovanissimi Si discute molto (e spesso molto approssimativamente) del tema del consumo fra i giovani di sigarette elettroniche, negli Stati Uniti si è di fronte a una vera e propria offensiva mediatica coordinata anche dall’autorità sanitaria FDA. Ma sul piano empirico continuano a sommarsi dati […]

Sigarette elettroniche vietate sul web anche in Australia Meridionale

L’Australia continua a non essere un Paese per vapers. Secondo un lancio di agenzia, infatti, il Parlamento dell’Australia Meridionale, con capitale Adelaide, ha appena licenziato la legge più dura in materia dell’intera federazione, vietando le vendite online che sono l’unico canale di approvvigionamento per molti vaper o per i fumatori che intendono smettere grazie alla […]